Gestione di Portafogli

Banca del Ceresio offre servizi di gestione patrimoniale attraverso la gestione discrezionale dei portafogli attenendosi alle direttive disposte dall'Associazione Svizzera dei Banchieri.
 
La filosofia d'investimento della banca è centrata sulla comprensione dei bisogni dei desideri dei clienti per determinare, per ogni portafoglio, l’appropriata allocazione di liquidità e di attività a rischio, considerando anche gli scenari peggiori che potrebbero presentarsi nel corso di una generazione.
 
La banca per tradizione ha avuto una strategia di tipo "barbell" (bilanciere) nella costruzione dei portafogli in quanto convinta che le opportunità migliori di rendimento "risk-adjusted" si trovino più spesso agli estremi di prudenza ed aggressività, mentre la maggior parte degli investitori preferisce concentrarsi sulla posizione centrale.
 
La difesa del patrimonio in tempi normali fa affidamento soprattutto sulla liquidità a breve termine, prudentemente diversificata fra diverse monete a seconda delle circostanze. La parte difensiva del portafoglio non è quasi mai esposta significativamente a rischi di tasso o di credito. L'utilizzo delle obbligazioni governative indicizzate all‘inflazione è fatto in modo opportunistico. In situazioni ad alto rischio di disordine monetario, potrebbe essere preso in considerazione anche l'utilizzo dell'oro.
 
Per aumentare le probabilità di avere una buona crescita del capitale con la parte del portafoglio su cui la clientela è disposta a correre rischi, la Banca si affida fin dall'inizio degli anni '60 anche alla competenza di professionisti esterni indipendenti di particolare talento cercati in tutto il mondo. Questo ha portato la Banca ad un utilizzo pioneristico di investimenti non tradizionali (Hedge Funds).
 
Anche nella gestione azionaria tradizionale cerchiamo di affidarci ai migliori professionisti al di fuori del Gruppo, talvolta con successo come dimostrano i diversi premi e riconoscimenti ricevuti dalla nostra SICAV Vitruvius. Tuttavia non esitiamo a ricorrere alle tecniche di indicizzazione quando non identifichiamo talenti particolari.
 
La filosofia d’investimento del Gruppo si basa sulla ricerca e la selezione di “talenti individuali” anziché di strategie d’investimento, nella ferma convinzione che il talento di alcuni è capace di ottenere risultati superiori alla media e duraturi nel tempo. 
 
Solitamente i manager di talento danno il meglio di sé quando hanno l’opportunità di mettere in pratica un approccio di gestione attiva: ciò è possibile solo in strutture indipendenti con un forte spirito imprenditoriale. In genere questi manager tendono ad avere obiettivi di rendimento assoluto in cui coesistono massima flessibilità nei processi d’investimento ed estremo rigore nella gestione del rischio. 
 
La convergenza tra gli obiettivi d’investimento del gestore e dei suoi investitori, un aspetto di fondamentale importanza, si esprime di solito attraverso il coinvestimento del capitale. Un altro elemento cruciale è l’integrità professionale: per ottenere i migliori risultati nel tempo, gli interessi del gestore devono essere perfettamente in linea con quelli dell’investitore.
 
Il processo di ricerca per identificare questi talenti individuali abbraccia diversi campi e va da società di gestione patrimoniale ai desk proprietari di importanti istituzioni finanziarie, dove i gestori hanno imparato a conoscere i due ingredienti indispensabili per esprimere le loro capacità: analisi finanziaria e gestione del rischio. 

Ogni anno il team di ricerca del Gruppo individua, valuta e incontra centinaia di gestori con esperienze, stili e track record tra i più eterogenei. In questo modo abbiamo l’opportunità di trovare nuovi manager e di monitorare quelli già conosciuti per valutarne costantemente l'operato e i risultati.
 
Questo approccio viene applicato sia ai gestori che lavorano nel campo degli investimenti alternativi sia a quelli che esprimono le loro potenzialità attraverso uno stile di gestione attivo, ma più tradizionale.

Il Gruppo Banca del Ceresio gestisce una gamma di fondi di fondi hedge con un’enfasi particolare su determinate aree geografiche e strategie direzionali. La gestione della famiglia di fondi Selection Holdings è affidata a Global Selection Advisors, controllata al 100%. Per il mercato italiano Global Selection SGR gestisce “Fondi Speculativi”, fondi di hedge fund domiciliati in Italia.
 
La stessa filosofia d’investimento viene applicata anche a Vitruvius, una SICAV lussemburghese multi-advisor gestita da Belgrave Capital Management, con sede a Londra. Vitruvius sfrutta l’esperienza del Gruppo nella selezione di gestori di talento attraverso un veicolo d’investimento tradizionale ma innovativo sia nella concezione che nella filosofia di gestione. Ciò che differenzia Vitruvius è che ogni portafoglio viene assegnato a uno o più consulenti esterni, molti dei quali gestiscono anche hedge fund.